La ACTIVE PULL TECHNOLOGY definisce i nuovi standard dell’insaccamento

La più recente e rilevante tra le innovazioni introdotte sul mercato da CPS è una tecnologia brevettata che promette di rivoluzionare il mondo del packaging: la Active Pull Technology. Soluzione ideale per il confezionamento secondario, garantisce un netto miglioramento della qualità dell’imballaggio e consente di risparmiare dal 20% al 40% di materiale rispetto ai sistemi tradizionali.

Le macchine che utilizzano questa tecnologia, infatti, permettono la svolgitura del film in positivo e ne garantiscono una perfetta tiratura, senza utilizzare forni di retrazione e garantendo un ulteriore risparmio in termini di energia, con benefici per i costi di produzione e per l’ambiente, oltre che di polietilene. Il risultato finale è un packaging privo di pieghe, perfettamente aderente al prodotto e che risulta completamente e facilmente stampabile, diventando un eccellente mezzo per comunicare il proprio prodotto. A richiesta, con le macchine è disponibile un sistema che consente anche di creare una maniglia integrata nella confezione.

Tre le macchine che sfruttano il potenziale della Active Pull Technology: CPS 352, CPS 452 e CPS 864. Un’offerta completa, flessibile ed a tutto campo, idonea al confezionamento ad alta velocità di tovaglioli, interfogliati e rotoli, prodotti per il personal care, il family care e anche prodotti per il settore professionale. Una soluzione perfetta per chi cerca qualità superiore ed un cost of ownership ridotto.

CPS è da sempre in prima fila nella ricerca e nello sviluppo di tecnologie per il packaging, con macchinari 4.0 ready e soluzioni innovative e versatili per il confezionamento primario, secondario e fine linea.

2018-09-25T14:38:34+00:00